Offerte speciali

1. Elettrolisi del sale Autochlor RP

Elettrolisi del sale per piscine 

IVA 22% inclusa
Per informazioni e consigli
sul funzionamento

Telefono: (+39) 02.64.672.674

Elettrolisi del sale Autochlor RP fino a mc 35 acqua
490,00 €
Preventivo gratuito
Aggiungi al carrello
Elettrolisi del sale Autochlor RP fino a mc 75 acqua
750,00 €
Preventivo gratuito
Aggiungi al carrello
Elettrolisi del sale Autochlor RP fino a mc 90 acqua
1.020,00 €
Preventivo gratuito
Aggiungi al carrello
Elettrolisi del sale Autochlor RP fino a mc 120 acqua
1.090,00 €
Preventivo gratuito
Aggiungi al carrello
Elettrolisi del sale Autochlor RP fino a mc 170 acqua
1.500,00 €
Preventivo gratuito
Aggiungi al carrello
Elettrolisi del sale Autochlor RP fino a mc 230 acqua
2.050,00 €
Preventivo gratuito
Aggiungi al carrello
Elettrolisi del sale Autochlor RP fino a mc 300 acqua
2.170,00 €
Preventivo gratuito
Aggiungi al carrello
Elettrolisi del sale Autochlor RP fino a mc 450 acqua
3.410,00 €
Preventivo gratuito
Aggiungi al carrello
Elettrolisi_sale_Autochlor_RP_Cover.jpg

Elettrolisi_sale_Autochlor_RP_foto1.jpgLa sterilizzazione a sale è un metodo innovativo di disinfezione dell'acqua della piscina creato pensando al principio dell'ecosistema naturale dell'ambiente marino. Il sistema di elettrolisi del sale Autochlor per igienizzare l'acqua della piscina è ampiamente utilizzato da molti anni negli Stati Uniti e in Australia, e presenta indubbi vantaggi che lo rendono sempre più apprezzato anche in Italia.

Innanzitutto l'eccellente qualità dell'acqua, sempre perfettamente trasparente grazie all'assenza quasi totale delle clorammine, composti chimici presenti nel normale cloro utilizzato per la disinfezione, che rendono spesso l'acqua leggermente opaca e che provocano sempre più spesso allergie o intolleranze.

Preparare la piscina per l'utilizzo dell'elettrolisi del sale è facile: bisogna semplicemente portare il livello del sale a 4.500/5.500 ppm, implementare l'unità generatrice di sale nell'impianto di filtrazione della piscina e l'unità di controllo a una distanza adeguata, impostare le ore di funzionamento desiderate, e avviare il processo di sanitizzazione.

divisore.jpg
Elettrolisi_sale_Autochlor_RP_PF1_Sale.j
Rivoluzionario

Autochlor utilizza in completa autonomia un processo di purificazione naturale per generare cloro puro a partire da una concentrazione molto bassa di sale comune in pastiglie.
La sterilizzazione a sale è un metodo innovativo di disinfezione dell’acqua della piscina creato pensando al principio dell’ecosistema naturale del mare. STOP quindi alle allergie o intolleranze per i soggetti sensibili al cloro.

Elettrolisi_sale_Autochlor_RP_PF2_Alimen
Tecnologia all’avanguardia

Alimentatore dotato di:
> Interruttore con sensori elettronici;
> Regolazione variabile della produzione di cloro
> Protezione da sovraccarichi dei circuiti
> Spia di allarme per segnalazione livello sale al di sotto della soglia ottimale
> Inversione di polarità per auto pulizia.

Elettrolisi_sale_Autochlor_RP_PF3_Cella_
Cella elettrolitica ad alta portata

La cella clorinatrice è efficiente ed accessibile.
Il suo design rettangolare fornisce un flusso ottimale dell’acqua sulle superfici solide degli elettrodi al titanio, aumentando l’efficienza e la produzione di cloro e riducendo al contempo le operazioni di manutenzione della cella stessa.

Elettrolisi_sale_Autochlor_RP_PF4_Versat
Versatile

Autochlor può essere installato su qualsiasi impianto esistente di qualsiasi piscina o vasca idromassaggio. Viene consegnato preassemblato per una facile installazione.

Elettrolisi_sale_Autochlor_RP_PF5_Sicuro
Sicuro e pratico

Il cloro è prodotto direttamente dall’apparecchio in modo naturale tramite la cella clorinatrice. Non è quindi più necessario comprare il cloro o occuparsi del mantenimento della piscina con altri additivi chimici. Ideale per i soggetti sensibili poiché gli occhi non diventano rossi e non bruciano.

Elettrolisi_sale_Autochlor_RP_PF6_ecosos
Ecosostenibile

Eliminando la necessità di utilizzo di prodotti chimici per il trattamento tradizionale dell’acqua, Autochlor è da considerarsi un’alternativa sicura e rispettosa per l’ambiente .

divisore.jpg
Principio di funzionamento

Questo sistema autonomo utilizza un processo di purificazione naturale per generare cloro puro. Quest'ultimo, infatti, viene generato a partire da semplice sale. Come semplice sale? Sì, da una concentrazione molto bassa di sale comune in pastiglie, tramite un processo elettrolitico è possibile generare cloro libero, senza però l'odore caratteristico di quest'ultimo. Il cloro generato uccide i batteri e le alghe e, grazie all'azione dei raggi UV, si riconverte nuovamente in sale e il ciclo ricomincia. 

Elettrolisi_sale_Autochlor_RP_modalita_i

divisore.jpg
Preparazione della piscina

Per ottenere i migliori risultati la concentrazione di sale nell'acqua della piscina deve essere compresa in un intervallo medio di circa 4.500 a 5.500 parti per milione (ppm). Questi valori dipendono direttamente dalla temperatura. In estate, con l'aumento della temperatura dell'acqua, può essere necessaria una lieve riduzione dei livelli di sale mentre in inverno può essere necessario un lieve aumento dello stesso per consentire prestazioni ottimali dell'unità.

  1. Effettuere un'analisi di cloro/pH con AquaChek TruTest. L'acqua della piscina deve avere un'alcalinità compresa fra 90 e 150 ppm.
  2. Assicuratevi che Autochlor sia spento prima di aggiungere sale all'acqua della piscina.
    Dissolvete 4,2 Kg di sale per ogni metro cubo d'acqua contenuto nella piscina.
    Per ottenere il peso totale di sale da sciogliere in vasca espresso in Kg, moltiplicare il volume in m3 x 4,2. 

    Per esempio: Piscina 75 m3 = 75 x 4,2 = 315 kg sale.

    Potete utilizzare indifferentemente sale per addolcitori, sale industriale o sale speciale per piscina. Il sale utilizzato non deve essere di tipo alimentare. 
    Versate il sale direttamente in piscina, lasciate funzionare l'impianto di filtrazione fino allo scioglimento del sale. Durante questa fase e finché tutto il sale non si sarà disciolto, l'apparecchio dovrà essere tenuto spento. Per facilitare una rapida dissoluzione e miscelazione delle pastiglie, è possibile aiutarsi a frantumarle con una spazzola fino a quando non si siano completamente disciolte.
    Non aggiungete mai direttamente il sale negli skimmer in quanto ciò potrebbe danneggiare la pompa. Aspettare che il sale sia dissolto del tutto prima di rimettere in funzione l'apparecchio (circa 24 ore).
  3. Se necessario, portare il pH dell'acqua fra 7,2 e 7,6 con River pH+ o River pH-.    
divisore.jpg
Messa in opera
  1. Verificate, tramite analisi dell'acqua, che il pH dell'acqua sia compreso fra 7,2 e 7,6.
  2. Il sale deve essere completamente disciolto prima dell'avviamento.
  3. Impostare la filtrazione su posizione manuale (24h/24h).
  4. Posizionare l'interruttore  su "Avviamento ".
  5. Regolate la potenza della centralina al massimo agendo sul potenziometro posto sul lato destro dell'apparecchio.
  6. Dopo 24 ore di funzionamento continuo fate una prima analisi del Tasso di Cloro prelevando l'acqua dagli skimmer; se il valore risulta essere inferiore a 0,5 mg/lt (ppm) continuate a mantenere la pompa e  in funzione per altre 24 ore, dopo di che ripetete l'operazione.
  7. Quando la concentrazione di Cloro corretta è stata raggiunta (più di 0.6 ppm), regolate il valore della corrente agli elettrodi, indicata dal quadrante "Livello di produzione", agendo sul lato destro dell'apparecchio fino a raggiungere il valore adatto alla Vostra piscina.
divisore.jpg
Manutenzione

Essendo il consumo di cloro dipendente da molti fattori come temperatura dell'acqua, utilizzo della piscina, condizioni atmosferiche, ecc., non è possibile stabilire dei parametri di regolazione standard comuni a tutte le piscine. Si dovrà quindi provvedere, sulla base di letture di analisi del cloro settimanali, ad aumentarne o diminuirne la produzione agendo sulla manopola di controllo.
Per ottimizzare le prestazioni e il funzionamento del sistema di elettrolisi del sale AUTOCHLOR, la piscina dovrà essere mantenuta all'interno di alcuni parametri di bilanciamento dell'acqua rispettino i valori della tabella.

PH 7,2 – 7,6
Alcalinità totale
90 ppm – 150 ppm
Sale 4.500 ppm – 5.500 ppm
Cloro 1,5 ppm – 2,0 ppm

Come verificare la produzione di cloro da elettrolisi
La concentrazione di Cloro dovrà essere misurata con un metodo colorimetrico. Nell'acqua prelevata dalla piscina, la concentrazione deve essere superiore a 1,5 ppm. Se risulta essere inferiore, bisognerà aumentare il tempo di filtrazione o aumentare la potenza di AUTOCHLOR.
Il prelievo di acqua deve essere sempre fatto dallo stesso punto e alla fine di ogni ciclo giornaliero di filtrazione. Il pH deve essere analizzato almeno una volta a settimana. Deve essere tassativamente compreso fra 7,2 e 7,6. La concentrazione di sale (4,2 gr/lt) deve essere misurata regolarmente.

Aggiunta di sale
Almeno due volte a stagione è necessario reintegrare il sale in vasca.
Fate un controllo del tasso di sale ed aggiungetene se la concentrazione risultasse inferiore ai 4,2 gr/lt. Il peso di sale da aggiungere può essere determinato dopo l'analisi della concentrazione usando questa semplice formula:

Sale da aggiungere in Kg = Volume piscina (m3) x 4,2 - Concentrazione di sale in gr/lt che avrete trovato durante l'analisi.

Esempio per piscina di 100 m3: 4.
Concentrazione di sale rilevata in piscina: 2,8 g/l
Concentrazione di sale ideale = 4,2 g/l
Sale da aggiungere =  (Concentrazione di sale ideale  - Concentrazione di sale rilevata in piscina) * 100
ossia
Sale da aggiungere =  ( 4,2 g/l - 2,8 g/l ) * 100 = 1,4 g/l * 100 = 140 Kg

Il sale deve essere versato direttamente in piscina e AUTOCHLOR deve essere tenuto spento insieme alla pompa di filtrazione, tenendo aperta solo la presa di fondo. Una volta che il sale sarà disciolto completamente potrete riaccendere l'impianto.

 

divisore.jpg
Kit elettrolisi del sale

Ecco tutti i prodotti contenuti nel kit:

Elettrolisi_sale_Autochlor_RP_Kit1_alime
Alimentatore
Incluso il cavo elettrico per il collegamento del sistema.
Elettrolisi_sale_Autochlor_RP__Kit2_alim
Cella clorinatrice
Trasparente con design rettangolare per un'alta efficienza e accessibilità.

 

divisore.jpg
Schema impianto

Sia l’ingresso che l’uscita della cella elettrolitica sono realizzati internamente con un diametro di 40 mm ed esternamente da 50 mm. Sono da collegarsi ad una tubazione di 50 mm di diametro in PVC.

Elettrolisi_sale_Autochlor_RP_schema_tec

divisore.jpg
L'alimentatore

Legenda dei pulsanti:

Elettrolisi_sale_Autochlor_RP_Funzioname

divisore.jpg
Garanzia
2 anni.

AVVERTENZA*
I colori e gli accessori sono rappresentati a solo titolo dimostrativo e possono variare secondo la disponibilità. Specificare le richieste in fase d’Ordine. Soddisfatti o rimborsati: il prodotto reso deve essere riconsegnato nell’imballo originale.


Vuoi ordinare via fax? Scarica il modulo
Scarica il modulo in formato .pdf
Scarica il modulo in formato .doc
Spese di spedizione?
Clicca sul pulsante "Aggiungi al carrello" e saprai a quanto ammontano.
Solo in seguito deciderai se procedere con l'acquisto.

Richiesta informazioni / preventivo per:
1. Elettrolisi del sale Autochlor RP

Elettrolisi del sale per piscine 

Spuntando la casella dichiaro di aver preso visione dell'informativa e di acconsentire al trattamento dei miei dati personali per l'invio del preventivo, secondo quanto specificato nell'informativa sulla privacy, ai sensi del Regolamento UE 679/2016.
Compilare accuratamente il form qui a fianco.
Sarete contattati al più presto dal nostro staff tecnico.



In caso di indisponibilità
Elena R.: (+39) 02 64672674
Cristian: (+39) 02.87.366.631
Elena P.: (+39) 02.87.367.497
Luisella: (+39) 02.87.366.636
Simona: (+39) 02.87.367.499

Fax: (+39) 02.64.672.400

Dal lunedì al venerdì:
8.00-13.00/13.30-18.00
Sabato:
8.00-12.30

I nostri negozi